Discovery Thailandia
Discovery Thailandia
Discovery Thailandia
Discovery Thailandia ha fatto grandi passi avanti per portarti nel mondo genuino della cultura e delle tradizioni thailandesi.  In questa nuova versione il nostro viaggio assume un carattere diverso, con l'obiettivo di portare i nostri viaggiatori alla scoperta di una Thailandia più autentica.  Nella seconda parte del viaggio infatti, le popolazioni del Nord del Paese ci apriranno le porte della loro casa per condividere con noi i segreti della loro cultura e delle antiche tradizioni culinarie.  Partendo dalla popolosa e affollata Bangkok, una delle più importanti metropoli del sud-est asiatico, dove i tuk-tuk sfrecciano per le strade traffiche e la popolazione prosegue lo stile di vita semplice di una volta, si proseguirà con un intinerario via terra fino a raggiungere le giungle e i villaggi del nord.  Si visiteranno Ayuttaya, antica capitale del Siam e il Parco Storico di Sukhothai, sito patrimonio dell'UNESCO; fino ad arrivare a Chiang Mai, "la Rosa del Nord" centro spirituale Buddista tra i più importanti dell'Asia, ultima tappa il celeberrimo Triangolo D'Oro dove il fiume Mekong segna il confine tra Laos, Thailandia e Myanmar.  Al termine del tour avrete la possibilità di proseguire il viaggio verso una delle tante isole tropicali, tra relax, sport o animate località turistiche.

 

a partire da € 735

Durata: 7 giorni / 6 notti
Partenze: tutti i mercoledì e le domeniche da Bangkok
Assistenza: guide locali in lingua italiana
Note: partenze di gruppo garantite con un minimo di 2 partecipanti 

Galleria
Programma di viaggio
Day 1 - Bangkok
Arrivo all'aeroporto internazionale di Bangkok, incontro con il nostro rappresentante locale e trasferimento in hotel. Sistemazione in camera (early check-in in hotel garantito) e resto della giornata a disposizione. Cena libera e pernottamento.
Day 2 - Bangkok - Mercato Galleggiante 
Colazione in hotel e partenza alle ore 07:00 alla volta del celebre Maeklong Railway Market, ovvero il mercato locale attraversato dalla ferrovia. Si prosegue alla volta della località di Damnern Saduakdove si trova uno dei luoghi turistici più celebrati e visitati della Thailandia: l’omonimo Mercato Galleggiante. La visita inizierà con una breve crociera lungo i canali rurali esterni al mercato fino a giungere al canale principale che ospita il pittoresco mercato. Qui graziose e tipiche imbarcazioni in legno trasportano esotiche mercanzie dai colori variopinti formando un complesso ed intricato viavai. Le mercanti indossano un tipico copricapo formato dall’intreccio di grandi foglie di palma e trattano di tutto: dalla saporita frutta tropicale, all’artigianato locale, alle bevande rinfrescanti come il latte fresco della noce di cocco. Ultima tappa di giornata presso il giardino tropicale del Sampran Riverside (già “Rose Garden”). Pranzo (international buffet) all’interno del parco e nel pomeriggio si potranno vedere rappresentazioni delle attività contadine e rurali dell’area e dell’intero paese. Rientro in hotel previsto per le 17:00/17:30 ca, cena libera e pernottamento in hotel.
Day 3 - Ayutthaya, Ban Tam Klong, Talad Gluay Kai
Colazione in hotel e partenza per il tour alle ore 07:00 circa. Si giungerà alla città capoluogo di Ayutthaya dove si trovano le celebri rovine che costituirono la capitale dei Re del Siam per oltre quattrocento anni.  Visita del Parco Storico e dei suoi antichi templi. Appena fuori da Ayutthaya incontriamo la provincia di Angthong, la "Conca D'oro" dalle risaie dorate. Le strade fra i campi di riso e i canali di irrigazione provenienti dai grandi fiumi portano ad un villaggio dove gli abitanti si sono tramandati l'antica tradizione dell’intaglio degli strumenti ancora oggi utilizzati nelle cerimonie locali, amireremo la loro maestria nell'eseguire i minuziosi intarsi nel legno. Sosta per il pranzo in ristorante locale che si trova all’interno di un bel giardino tropicale. Dopo pranzo ci addentreremo sempre più nella Thailandia centrale raggiungendo la provincia di Kamphaeng Phet, dove i frutteti dominano l’orizzonte. Le rovine di Sukhothai, la città che fu sede della prima capitale del Siam, sono oramai a breve distanza. Sistemazione in hotel nei pressi del parco, cena e pernottamento a Sukhothai.
Day 4 - Sukothai - Community based activities - Chiang Mai 
Colazione in hotel e check-out. Al mattino partenza per intraprendere un gradevole e rilassante giro in bicicletta tra le rovine del parco storico di Sukhothai. In alternativa, per coloro che non amano pedalare sarà possibile muoversi all’interno del parco storico a bordo dei locali trenini elettrici. Si raggiungeranno le rovine più importanti del parco, tra le quali il Wat Mahathat, il Wat Sa Sri ed il Wat Sri Sawai. Si uscirà dal parco storico continuando il percorso in bicicletta in direzione dei quartieri vecchi della città, attivi centri di artigianato. Si pedalerà fino ad uno dei laboratori dove sarà possibile ammirare l’opera degli artigiani locali. Nel corso della mattinata si lascerà Sukhothai per dirigersi verso nord, la meta è un pittoresco villaggio con graziose casette in legno alcune delle quali piuttosto antiche che oggi si propone ai visitatori locali e internazionali nel rispetto dell’etica del turismo responsabile. I locali qui sono dediti ad attività sia agricole che artigianali tra le più disparate: oltre al riso i campi qui producono girasoli, mais, mango, papaya, banane ed il lime. Quest’ultimo agrume, aspro più del limone, cresce tutto l’anno e durante la visita ci si potrà cimentare nella raccolta! Ma la donna più famosa del villaggio è una cuoca! “Nonna Krueang”, è tra le poche anziane che ancora conservano la ricetta di un succulento piatto tipico di queste terre. Gestisce un piccolo punto di ristoro ricavato nel proprio giardino di casa dove gusteremo i suoi “maltagliati di pasta di riso” .Dopo il pranzo da “Nonna Krueang”, si visiteranno le campagne percorrendo le mulattiere a bordo dell’“I-ten”, un grazioso camioncino largamente utilizzato nelle campagne della Thailandia centrale. Da qui ancora più a nord attraversando le alte montagne della catena del Doi Khun Tan fino a raggiungere un vasto altipiano al culmine del quale si trova la città di Chiang Mai, la grande “Rosa del Nord” e capitale per diversi secoli del Regno di Lanna. Cena libera e pernottamento a Chiang Mai.
Day 5 - Elephant Riding (attività facoltativa con supplemento) - Gli Ombrelli di Bo Sang - Wat Prathat Doi Suthep
Per chi lo desidera è possibile aggiungere con un supplemento di € 70 per persona l'escursione a dorso di elefante. 
Colazione in hotel. Nel corso della mattinata partenza per raggiungere il villaggio di Bo Sang, noto per la produzione artigianale di ombrelli di carta, le tecniche per la realizzazione di questi delicati oggetti di artigianato vantano tradizioni millenarie che si tramandano di padre in figlio. Rientrati in città, avrà inizio un rilassante walking tour per immergersi nell'atmosfera della quotidianità locale. Partiremo dal Wat Suphan, durante la vista al tempio, i partecipanti che lo desiderano potranno svolgere una cerimonia comune a tutti i Buddhisti in Thailandia. Si tratta del Tawai Sangkatan, il rituale di donazione ai monaci con lo scopo di guadagnare meriti e di buon auspicio per la vita futura. Dalla porta sud della città, faremo l’ingresso nel nucleo storico, dove i vicoli si snodano fra piccole abitazioni in legno a due piani in stile Lanna, che si alternano ai 119 templi Theravada, che per oltre sette secoli hanno fatto di Chiang Mai il principale centro di culto buddista del Sud Est Asiatico. Giungeremo così al Wat Chedi Lueang dove si trova il più grande Chedi di tutta la regione Lanna. Questo percorso storico, culturale e di costume non può che terminare godendo dei profumi e dei sapori della cucina della Chiang Mai antica e dei suoi piatti unici. Pranzo in ristorante tipico. Il centro storico di Chiang Mai è adagiato su di una larga vallata delimitata ad est dall’imponente monte Doi Suthep che sale fino a 1600 mt sovrastando l’intera città. È qui che si salirà nel pomeriggio per raggiungere uno dei santuari più celebri e sacri dell’intero paese: il Wat Phrathat Doi Suthep, edificato a oltre 1000 mt. di altitudine. La leggenda racconta che il luogo della sua costruzione venne indicato dall’errare di un mitologico elefante bianco che sul suo dorso trasportava una sacra reliquia del Buddha. La reliquia venne sepolta dove oggi si trova l’imponente Chedi dorato al centro del santuario, una delle immagini religiose più ricorrenti della Thailandia. Cena libera e
secondo pernottamento a Chiang Mai.
Day 6 - Popolazioni Lahu, Wat Rong Khun (Tempio Bianco), Farmstay a Mae Salong Nai, Triangolo D'oro
Colazione in hotel e check-out. 07:00 ca. Si lascerà Chiang Mai per inoltrarsi verso le province più settentrionali del Paese, al confine con Laos e Birmania. Il paesaggio è montano, con rilievi ricoperti dalla fitta vegetazione tropicale che nasconde diversi villagi tribali. Le etnie che abitano queste zone sono diverse, una delle più numerose è quella dei Lahu, famosa per le sue piccole case in bamboo. 
Poco prima di giungere alla città capoluogo di Chiang Rai, ci imbatteremo nel Wat Rong Khun, meglio noto come "Tempio Bianco", uno tra i templi più fotografati in Thailandia. Si lascerà la città alle spalle per dirigersi ancora più a nord, verso il doppio confine di Stato. Si apre davanti una grande pianura coltivata a riso e frutta tropicale, solcata dai corsi dei principali affluenti del Mekong, il grande fiume che scende dall’Himalaya e che attraversa l’intero Sud Est Asiatico fino al Mar Cinese. Qui il Mekong è nel suo medio-basso corso e costituisce per le popolazioni locali una imponente arteria di scambi. È questo uno dei crocevia etnici e commerciali più attivi e movimentati dell’Asia, in quest'area si trovano comunità montane al fianco di altre cinesi, laotiane e birmane, molte di queste sono stanziate sulle pendici del monte Mae Salong, al confine con la Birmania. Sosta al mercato di Mae Salong Nai dove si possono reperire gli ingredienti che servono per la preparazione del piatto più celebre del nord della Thailandia: il Khao Soi, una zuppa al curry ricca di latte di cocco e varie spezie. Dal mercato ci si addentra verso la campagna fino a raggiungere un Farmstay locale dove saremo ospitati per scoprire come è stato preparato questo piatto e per la sua degustazione. Dopo pranzo si raggiungerà il “Triangolo d’Oro”, il luogo di confine dove si incontrano i tre Paesi. Cena libera e pernottamento a Chiang Rai.
Day 7 - Chiang Rai
Ore 07:30 trasferimento unico per tutti i clienti all aeroporto di Chiang Rai dove si giungerà alle 08:15, garantita operatività con tutti i voli in partenza dalle 09:45 in poi.
Quota di partecipazione individuale
A partire da € 735 con sistemazione in camera doppia
+      LA QUOTA COMPRENDE
  • Pernottamento negli hotel menzionati in camera doppia con colazione;
  • Tutti i trasferimenti e le visite come da programma, con assistenza di guide locali parlanti in italiano;
  • Trasporto in minivan con aria condizionata;
  • Assistenza in lingua italiana;
  • Tutte le colazioni e i pasti come da programma;
  • Assicurazione Filo Diretto Assistenza al Viaggiatore. Per le garanzie di Assistenza, Spese Mediche e Bagaglio. Vedi i dettagli nella sezione Informazioni http://www.darwinviaggi.com/it/informazioni
+      LA QUOTA NON COMPRENDE
  • I voli intercontinentali e/o domestici.Assicurazione facoltativa contro le penali di annullamento da richiedere all’atto della conferma;
  • Assicurazione facoltativa ad integrazione rimborso spese mediche;
  • Quota di iscrizione obbligatoria € 40 a persona, gratuita per i bambini fino ai 12 anni non compiuti;
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "La quota comprende".
Via dei Campani, 63
00185 Roma
tel.: 064941161
fax: 064940472
info@darwinviaggi.com
 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

® DARWIN SAS - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01982491001