La Terra Dorata
La Terra Dorata
La Terra Dorata
È il tour classico della Birmania, che viene svolto con partenze settimanali, per piccoli gruppi di massimo 10 persone, con trasporti privati e l'assistenza di una una guida locale in lingua italiana per tutta la durata del viaggio. La partcolarità di questo itinerario è anche quella di includere l'esperienza della visita alla comunità di Yandabo, un villaggio rurale nel quale spicca tra le attività, quella della produzione di manufatti in terra cotta, utilizzando arcaici sistemi di lavorazione. Si visteranno i siti archeologici e i luoghi dell'arte, della storia e della vita quotidiana, per scoprire i tesori di un Paese che ancora oggi può essere considerato la Grande Anima d Oriente. Un altra caratteristica importante di questo viaggio è quella di poter abbinare delle estensioni all'itinerario base che di seguito è descritto. Alcuni esempi di estensioni sono indicati nella voce Quote di partecipazione. Per maggiori chiarimenti inviate una mail a info@darwinviaggi.com.
a partire da € 970

Durata: 7 giorni 6 notti
Partenze:
  ogni domenica da Yangon con partenze di gruppo per max 8 pax - partenza ogni martedì nel periodo estivo (maggio - settembre)
Assistenza: guide locali in lingua italiana
Note: è possibile prenotare questo tour su base privata con partenza in qualsiasi giorno da Yangon. Al momento della prenotazione verranno fornite le migliori tariffe disponibili per i voli dall'Italia per Yangon.

Galleria
Programma di viaggio
Day 1 - Yangon
Arrivo all’aeroporto internazionale di Yangon. Incontro con la guida e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate e pranzo in ristorante locale. Yangon (un tempo nota come Rangoon) è la città più grande del Myanmar (precedentemente chiamata Birmania). Un miscuglio di architettura coloniale britannica, grattacieli moderni e pagode dorate sono le caratteristiche principali della città. La visita pomeridiana comincia con la Pagoda Chaukhtatgyi, nota per la figura del Buddha lunga 66 metri e alta 17. Quindi visita alla Pagoda Shwedagon, ricoperta con centinaia di lingotti d’oro e incastonata con 4531 diamanti, il più grande dei quali misura 72 carati. E’ sicuramente uno dei luoghi sacri più importanti al mondo, un vero crogiolo di arte, scultura e architettura del Myanmar. Più che una semplice pagoda è un villaggio colorato di templi, stupa e statue che illustra perfettamente l’architettura locale nell’arco di 2500 anni. Rientro in hotel e pernottamento. 
Day 2 - Yangon / Bagan ( in aereo )
Prima colazione in albergo. In mattinata trasferimento all’aeroporto e partenza per Bagan. Bagan è un’antica città nel centro del Myanmar, a sudovest di Mandalay. Si trova sulle rive orientali del fiume Irrawady ed è nota per il suo sito archeologico, ricco di più di 2000 templi buddisti, sparsi su una piana di 40 kmq. Le visite iniziano con il Mercato NyaungOo, un’ottima occasione per osservare le bancarelle colorate e cominciare a conoscere la popolazione locale. Quindi proseguimento per la Pagoda Shwezigon, dalla punta dorata splendente nel sole, una delle più antiche e maestose di Bagan. La sua architettura è stata replicata molte volte nei secoli in tutto il Paese e molti santuari e edifici sono stati aggiunti al complesso a partire dalla costruzione del primo stupa nel lontano 1090. Quindi proseguimento per il Tempio Wetkyi-in Gubyakkyi, risalente al 13° secolo, famoso per la guglia in stile indiano e gli affreschi al suo interno. Le visite terminano con una sosta al maestoso Tempio Htilominlo, alto ben 46 metri. Sosta per il pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visita ad una fabbrica di lacca. La lavorazione tipica di Bagan è molto particolare e le decorazioni sono fatte con un ago. Al termine proseguimento verso il Tempio di Ananda, dalla tipica pianta a croce greca, un capolavoro dell’architettura Mon. L’ultima sosta sarà alla Pagoda Thatbyinnyu, che con la sua altezza di 60 metri è una delle costruzioni più alte di Bagan. La giornata termina con una sosta su uno dei tumuli più alti per ammirare il tramonto sulla vallata. Sistemazione in hotel e pernottamento
Day 3 - Bagan / Myingyan / Yandabo (in auto)
Prima colazione in albergo. Trasferimento in auto a Myingyan, attraverso una regione ricca di fattorie e scenari panoramici. Sosta per il pranzo in un ristoranre locale. Quindi proseguimento alla volta di Yandabo, grazioso villaggio famoso per i manufatti in terracotta. Nel tardo pomeriggio visita a piedi al villaggio e alle sue fabbriche di vasi in terracotta, ancora lavorati a mano e cotti in forni all’aperto. Sosta alla scuola e al Monastero. Al termine potrete ammirare il tramonto passeggiando sulle rive del fiume Irrawady. Cena e pernottamento in albergo.
Day 4 - Yandabo / Mandalay (in auto)
Prima colazione in albergo. Trasferimento via terra a Mandalay. Mandalay è circondata da altre città, che un tempo furono capitali: Amarapura, Innwa e la Collina di Sagaing, ritiro spirituale per devoti buddisti. Nel pomeriggio visita a Sagaing, capitale nel 4° secolo, situata 21 km a sud-ovest di Mandalay, sulle rive del fiume Irrawady. La collina di Sagaing è costellata di pagode e vi si trovano oltre 500 monasteri, ritiro spirituale per 6000 fra monaci e suore. La pagoda Soon U Ponya Shan è situata sulla sommità della collina. Sosta per il pranzo in un ristorante locale. Quindi visita a Innwa (Ava), che si trova a 20 km (1 ora) sud-ovest di Mandalay, nata nel 1364, come cuore dell’impero birmano, dopo la resa di Bagan all’armata mongola di Kublai Khan. Visiteremo, a bordo di calesse a cavalli, il Monastero Bagaya, eretto nel 1593 e danneggiato dal un grande incendio nel 1821. Quindi visita al Monastero Me Nu Oak-Kyaung (Monastero di mattoni), costruito nel 1822. Nel 1838 fu danneggiato da un terremoto, ma fu restaurato nel 1873. La sua architettura imita quella di un monastero in legno, con tetti multipli e una sala di preghiera a 7 livelli. Prima del tramonto visita ad Amarapura, anch’essa un tempo capitale della Birmania ed ora sobborgo di Mandalay. Al termine visita al tramonto del ponte U Bein, lungo 1,2 km interamente costruito in legno. Sistemazione in hotel e pernottamento. 
Day 5 - Mandalay
Prima colazione in albergo. Mandalay, situata sulle rive del fiume Irrawady, fu una delle capitali del Regno di Birmania, centro della cultura e dei commerci del Myanmar. Le mura circondate da fossati, i numerosi monasteri, templi e pagode, innumerevoli negozi di artigiani sono il riflesso del suo glorioso passato. Trasferimento al molo e imbarco su un battello privato alla volta del villaggio di Mingun, sulle rive opposte del fiume Irrawady. Le visite cominciano con una sosta a Pathtodawgi, un enorme ammasso di mattoni, tutto ciò che rimane del grandioso progetto del tempio del Re Bodawpaya. Quindi visita alla Campana Mingun, la più grande campana funzionante al mondo, che pesa 90 tonnellate. Ultima tappa la sosta alla Pagoda Shinbume, eretta nel 1816 dal nipote del Re Bodawpaya in memoria di una delle sue mogli. Dopo  il pranzo visita alla statua del Buddha Maha Muni, alta circa 4 metri: centinaia di devoti venerano questa statua che si dice abbia 2000 anni. Nei secoli gli uomini (le donne possono solo osservare) hanno applicato foglie d’oro votive sulla statua, rendendola nodosa e avvolta da uno strato di 15 cm di oro puro. Proseguimento per Shwenandaw, monastero in legno, il più notevole fra i monumenti storici di Mandalay, unico edificio sopravvissuto fra quelli del Palazzo Reale eretti dal Re Mindon nel 19° secolo. Le visite terminano il cima alla collina di Mandalay, dalla quale si può ammirare il panorama sulla città. Rientro in hotel e pernottamento. 
Day 6 - Mandalay / Heho / Lago Inle (in aereo e in auto)
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto e partenza per Heho, nello stato Shan, noto per i suoi mercati colorati, paesaggi, e per la sua gente, un crogiolo di razze. Il Lago Inle è situato nel mezzo dell’altipiano Shan, ad un’altitudine di circa 900 m. E’ lungo 22 km e largo 10, ed ed abitato da differenti tribù locali. Fra questi l’etnia Intha, che vive in case a palafitta sul lago, ed è nota per la particolare abilità nel condurre le canoe, pagaiando con il piede per avere le mani libere per pescare. Nel pomeriggio visita alla Pagoda PhaungDaw U, uno dei più venerati santuari di tutto il Paese, famoso per le sue 5 piccole statue del Buddha. Durante le visite potrete ammirare gli orti galleggianti, i pescatori, le piccole botteghe di artigianato. Sosta per il pranzo in un ristoarnte locale. Breve sosta alla bottega della filatura nel villaggio di Inpawkhone. Quindi visita al Monastero Shan di NgaphaeChaung, interessante monastero in legno su palafitte eretto intorno al 1850. Preghiamo notare che il mercato galleggiante si effettua ogni 5 giorni, ma può variare in base alle festività buddiste. Sistemazione in hotel e pernottamento. 
Day 7 - Inle / Heho / Yangon (in auto e in aereo )
Prima colazione in albergo. Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Heho e partenza per Yangon. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita al mercato Bo Gyoke Aung San, dove potrete girare fra le oltre 2000 bancarelle e negozi, scoprendo la grande varietà di manufatti e souvenir tipici del Myanmar. Nel tardo pomeriggio trasferimento all’aeroporto internazionale di Yangon e per il volo di rientro in Italia o per la prossima tappa del vostro viaggio in Asia. 
Quota di partecipazione individuale
A partire da € 995 con sistemazione in camera doppia durante il periodo estivo ( da maggio a settembre)
A partire da € 1.115 con sistemazione in camera doppia durante il periodo invernale 
Partenze di Gruppo a partire da € 970

Estensioni all'itinerario

- 1 notte a Yangon presso il Park Royal Hotel con prima colazione, a partire da € 100 per persona;
- 1 notte al Lago Inle a partre da € 150 per persona, clicca qui per i dettagli;
- 2 notti a Loikaw, a partire da € 475 per persona, clicca qui per i dettagli;
- 1 notte alla Golden Rock Pagoda, a partire da € 290 per persona, clicca qui per i dettagli;
- 3 notti a Ngapali Beach, a partire da € 395 per persona, clicca qui per i dettagli;

+      LA QUOTA COMPRENDE
  • I voli Yangon/Bagan, Mandalay/Heho e Heho/Yangon. I trasporti interni in auto privata con autista;
  • Tutte le visite e le escursioni come da programma, con assistenza di guida locale in lingua Italiana per tutta la durata del viaggio.
  • I biglietti di ingresso ai siti visitati
  • La sistemazione negli hotel indicati in camere doppie con servizi privati
  • Trattamento di mezza pensione con prime colazioni in hotel e pasti in ristoranti locali come da programma
  • 1 cena presso la Yandabo Home
  • Assicurazione Filo Diretto Assistenza al Viaggiatore. Per le garanzie di Assistenza, Spese Mediche e Bagaglio. Vedi i dettagli nella sezione Informazioni www.darwinviaggi.com/it/informazioni
+      LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Il volo interncontinentale per e da Yangon (tariffe speciali verranno fornite al momento della prenotazione);
  • La pensione completa e le bevande ai pasti;
  • Quota gestione pratica €40 per persona;
  • Assicurazione facoltativa contro le penali di annullamento da richiedere al momento della prenotazione;
  • Assicurazione facoltativa ad integrazione rimborso spese mediche; 
  • visto d'ingresso in Myanmar (€ 50) tasse di uscita dal Myanmar (circa 10 USD);
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
In collaborazione con: 
 

Via dei Campani, 63
00185 Roma
tel.: 064941161
fax: 064940472
info@darwinviaggi.com
 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

® DARWIN SAS - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01982491001